fbpx

Come sigillare il polpettone: i trucchi per non farlo aprire quando si cuoce

Come sigillare il polpettone: i 2 trucchi
Come sigillare il polpettone: i 2 trucchi

Come sigillare il polpettone: il dilemma delle cuoche

Come sigillare il polpettone? Questo è il dilemma delle cuoche che dopo tanto tempo speso a farcirlo vedono aprirsi il polpettone in fase di cottura. Come sigillare il polpettone senza che si rompa una volta che lo giriamo per farlo rosolare o per presentarlo al meglio a tavola?

> Cosa cucinare a Pasqua in quarantena? Il buonissimo menù da preparare per il pranzo pasquale

Abbiamo preso spunti da forum di mamme e casalinghe che suggeriscono due consigli molto validi e pratici per evitare che il polpettone si apra nella fase di cottura.


Come sigillare il polpettone: i due consigli

Come sigillare il polpettone: ripassarlo in padella

Come sigillare il polpettone: ripassarlo in padella

C’è chi suggerisce di ripassare il polpettone in padella prima di metterlo al forno in modo che l’olio caldo possa sigillare l’apertura del polpettone e creare quella doratura e croccantezza alla parte esterna del polpettone.

Come sigillare il polpettone: arrotolarlo nella carta da forno

Come sigillare il polpettone: arrotolarlo nella carta da forno

Molte altre, invece, preferiscono avvolgere il polpettone nella carta forno e lasciarlo cuocere al forno. Solo poco prima di sfornarlo togliere la carta da forno e aggiungere del pane grattugiato e qualche fiocco di burro per una crosticina croccante e super saporita.

Sono due soluzioni che spiegano come chiudere bene il polpettone in modo veloce e sicuro per portare a tavola un secondo piatto con i fiocchi.

Potrebbero interessarti anche...