fbpx

CORONAVIRUS Patente di guida scaduta cosa fare

CORONAVIRUS Patente di guida scaduta cosa fare

CORONAVIRUS Patente di guida scaduta cosa fare

CORONAVIRUS Patente di guida scaduta? Niente paura.
Vista la situazione difficile che stiamo vivendo è cambiata la disposizione in merito alle patenti di guida scadute.
Il Ministero dei Trasporti ha deciso di prorogare la validità delle patenti di guida in scadenza.

In particolare con la circolare numero 9209 del capo dipartimento, si è stabilito che le patenti di guida scadute (anche se da tempo remoto) o in scadenza dopo l’entrata in vigore della norma in questione, ovvero dopo il 17 marzo 2020, sono da ritenersi valide fino al 31 agosto 2020 a tutti gli effetti, ovvero sia come titolo abilitativo alla guida dei veicoli che come documento di identità.

LEGGI ANCHE>> PENSIONI ANTICIPATE: ECCO IL CALENDARIO E LE MODALITA’ DI RITIRO

In caso di dubbi, i quesiti possono essere rivolti all’Automobile Club d’Italia, telefonando al numero verde 800.18.34.34 o scrivendo alla mail presidiourpcovid19@aci.it, attivi nei giorni feriali dalle ore 8 alle ore 14 e verrà fornita ogni informazione anche sull’operatività degli uffici territoriali dell’ACI stesso

 

Pagamento Bollo auto rinviato solo in alcune Regioni

In Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Campania la tassa di possesso in scadenza a marzo e aprile 2020 potrà essere pagata entro il 30 giugno, senza nessun aggravio di costi.

In Lombardia la sospensione fino al 30 giugno riguarda anche la tassa sulle concessioni, l’ecotassa e la riscossione delle rate dei debiti tributari.

In Campania sono sospesi tutti gli adempimenti tributari verso la Regione.

> Leggi anche: Coronavirus quante persone in macchina sono consentite?


Potrebbero interessarti anche...