fbpx

Posti romantici a Roma di sera e di giorno

POSTI ROMANTICI a ROMA: DOVE ANDARE con il proprio LUI/LEI

Posti romantici a Roma? Siete in cerca di un posto romantico a Roma, lontano dal solito caos della città, dove andare per il primo appuntamento o per trascorrere una giornata speciale, per festeggiare il proprio anniversario o la serata di San Valentino?
A Roma avete davvero l’imbarazzo della scelta.

Se cercate su Google, tra i primi posti nei risultati di ricerca troverete:

Lo Zodiaco

Da qui potrete godere uno dei più bei panorami della città. Il belvedere è denominato Vialetto degli Innamorati, ci sarà un motivo non vi pare?

Potrete trascorrere qualche ora in compagnia del vostro lui o della vostra lei passeggiando mano nella mano alla vista di un panorama mozzafiato: sia di giorno che di notte la magia di Roma vi avvolgerà.
Allo Zodiaco ci si arriva in auto o in motorino percorrendo via Trionfale o viale Mazzini fino a piazzale Clodio, proseguendo poi lungo la Panoramica, viale dei Cavalieri di Vittorio Veneto, al termine della quale, sulla destra, si trova un antico arco che immette in viale del Parco Mellini.

Panchina di Monte Mario

Non è semplice raggiungere questa panchina, ma ne vale la pena.
Per arrivarci è necessario entrare a destra del cimitero francese. Raggiunto uno slargo dove potrete incontrare qualcuno che porta a passeggio il cane, occorre prendere a destra una stradina stretta in discesa. Dopo qualche minuto vi troverete davanti a un bivio. Prendete la strada in salita a sinistra e…. dopo poco sarete arrivate.
Non potrete sbagliarvi: davanti a voi avrete una vista di Roma mozzafiato, con la famosa panchina da cui potrete godere di una prospettiva unica.

Giardino degli Aranci

Il nome di questo piccolo incantevole terrazzo sull’Aventino deriva dalla presenza caratteristica di numerose piante di aranci amari.  E’ un luogo fiabesco, senza tempo, dove potrete trascorrere delle ore di serenità seduti su una panchina guardando negli occhi la vostra dolce metà o sussurrandogli delle dolci parole nell’orecchio, con in sottofondo il cinguettio di tanti uccellini che animano il giardino.
Da qui potrete attraversare il sentiero pedonale che dal Giardino degli Aranci vi porta sul Lungotevere, in direzione di piazza dell’Emporio, attraversando i contrafforti del Colle Aventino. Si tratta di un breve percorso, percorribile in salita e in discesa, che consente di avere una bella vista sull’ambiente naturale del Colle, sul Tevere e sulla parte storica di Roma cambiando continuamente il punto di vista grazie alle svolte e alla variazione altimetrica del sentiero. Un modo piacevole per arricchire e completare la bellissima esperienza di osservazione che si ha dal terrazzo del Giardino. Consigliato anche su Tripadvisor. In alternativa dal Giardino degli Aranci potrete raggiungere la villa del Priorato dei Cavalieri di Malta.

Posti romantici Roma Aventino Buco serratura

Buco della serratura all’Aventino

Ormai davvero in pochi non conoscono questo posto. Una volta raggiunta Piazza dei Cavalieri di Malta, non avrete di certo difficoltà a capire dove si trova il famoso portone: davanti troverete lunghe file di persone (turisti e romani) in attesa del proprio turno per sbirciare attraverso il buco della serratura.
Da qui vedrete la Cupola di San Pietro incorniciata dalle siepi dei giardini del Priorato. Si ha la sensazione di guardare in un cannocchiale che inquadra solo ed esclusivamente il cupolone. La vista è davvero emozionante sia di giorno che di notte.

Piazza Mincio

Arrivando da via Tagliamento e passando sotto uno stupendo grande arco con un enorme lampadario in ferro sbalzato, ci si trova a Piazza Mincio, ossia nel cuore del quartiere Coppedè: ville e palazzi ricoperti di meravigliosi mosaici o affreschi, torrette con finestre e balaustre, in legno o metallo, del tutto particolari, più una fontana bellissima al centro, la Fontana delle Rane. Questo piccolo angolo di paradiso ai più è sconosciuto.
Architetti e fotografi preferiscono venire qui nelle ore diurne, ma al calar della sera si gode una atmosfera magica ed arcana ideale per il giorno di San Valentino: potrete passeggiare intrecciando le dita tra quelle della dolce metà mentre contemplate gli incantevoli giochi di luci e ombre che adornano i palazzi del quartiere.

Via Bernardo Celentano

Nota a molti come Little London, è una via privata nel cuore del quartiere Flaminio, non lontana dal MAXXI, che congiunge Via Flaminia e Via del Vignola, percorribile solo a piedi, protetta da un cancello che basta spingere per accedervi. E’ meglio conosciuta a Roma come ‘La Piccola Londra’ perché è costituita per circa 500 metri da due curiose file di graziose villette indipendenti basse, colorate e abbellite da piccoli cancelli e giardinetti che ricordano un antico quartiere londinese. Tutto qui è regolare, ordinato, pulito. Il colpo d’occhio è suggestivo!
Potrebbe essere un’idea davvero romantica portare la vostra lei in un luogo che richiama alla mente il quartiere residenziale di Notting Hill senza dover prendere un aereo, ritrovandosi per qualche ora immersi veramente in un’atmosfera British. Quale inguaribile romantica potrebbe non ricordare la casa con la porta blu di Hugh Grant, nell’omonimo film? Per completare la sorpresa potrete offrire alla vostra dolce metà un the inglese nell’accogliente caffetteria situata lungo la via.

Piazzale delle Muse

Un angolo di paradiso nel quartiere Parioli da dove è possibile ammirare un bel panorama su Roma nord. Sebbene con il passare del tempo questo luogo abbia perso un po’ del suo fascino iniziale, qui potrete passare delle ore indimenticabili soprattutto al tramonto magari gustando l’aperitivo nello storico bar Parnaso.

Cascata della mola

Che ne direste di un’escursione romantica al parco del Veio?
Potrete percorrere il sentiero dall’Isola Farnese alla Piazza d’Armi etrusca: si tratta di una passeggiata tutta in pianura in luogo pieno di storia immerso nella campagna romana.
Dalla Cassia si raggiunge il centro abitato di Isola Farnese: qui potrete parcheggiare e proseguire a piedi. Dalla piazza centrale si scendono le scalette che partono alla statale si prosegue a destra. Poi seguite le indicazioni per il sentiero 2. In pochi minuti vi troverete alla Mola di Isola Farnese, un vecchio mulino in funzione fino al 1950 che sfruttava le acque del Fosso Piordo, di cui si può ammirare la cascatella.
Il posto è incantevole, reso ancor più suggestivo dalla piccola cascata. Negli anni ’70 fece da ambientazione per la serie “Pinocchio” di Luigi Comencini.

Leggi anche:

– Roma, sale per feste dove organizzare i compleanni dei vostri bambini
– Partite di Campionato, dove vederle gratuitamente
– Auto con pubblicità: ecco come avere un auto gratis e nuova



loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *