fbpx

Babysitter vip: da Giorgia Meloni a Federica Panicucci

Siete alla ricerca di una babysitter per il vostro bimbo?

Se avete un po’ di risparmi da parte allora potete pensare di contattare la tata dei Brangelina. Le sue referenze sono ottime: Brad e Angelina hanno selezionato una bambinaia laureata in scienze della formazione primaria, che parli almeno due lingue e disponibile a viaggiare in continuazione per stare dietro agli impegni dei due attori. L’unica pecca? Il suo budget mensile che si aggira tra i 50.000 e i 150.000 euro l’anno.



Se pensate che lo stipendio della baby-sitter assunta dai due attori hollywoodiani sia troppo elevato allora strabuzzerete gli occhi nel leggere la storia di Zenaide Muneton, una minuta brunetta di 49 anni della Grande Mela che conosce tutti i segreti per far divertire i bimbi e per far fare loro anche le cose meno divertenti (es. lavarsi i denti, fare il bagnetto, etc.). La tata in questione ha un onorario di circa 180mila dollari l’anno + bonus a Natale + appartamento da 3mila dollari al mese in Central Park. Zenaide appartiene infatti ad una “casta” di babysitter gestite da un’agenzia molto particolare specializzata nel fornire supporto domestico solo a ricchissime famiglie newyorkesi.

LEGGI ANCHE >> – Centri Estivi Roma 2020: dove portare i vostri bambini quest’estate

Sarà forse Zenaide Muneton a guardare il piccolo Archie mentre la mamma Meghan e il papà Harry sono impegnati a Londra?




Anche nel nostro belpaese i vip di casa nostra non si fanno mancare baby-sitter d’élite. Fiorello, ad esempio, aveva scelto una tata speciale per sua figlia Olivia: l’Onorevole Giorgia Meloni è stata chiamata, infatti, dallo showman Rosario  per coccolare la sua bambina quando lui e la moglie Susanna uscivano la sera. La stessa Meloni racconta le sue serate da 18enne a casa della piccola Fiorello: “Con Olivia no, di politica non parlavo! Aveva 4 anni. Giocavamo col Lego, non con le Barbie perché io le detesto.” Anche al Maurizio Costanzo show non ha rinnegato il suo passato anzi ne parla come un momento utile della sua vita grazie al quale ha potuto arricchire il suo bagaglio di esperienze.

https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1192228934408179712

Anche la bambinaia di Paolo Bonolis è poi diventata un personaggio molto conosciuto: molti non sanno, infatti, che da ragazzina la bella Panicucci per 4.500 lire l’ora faceva da baby sitter a Stefano, il primogenito di Paolo Bonolis.

Leggi anche: Cifra da capogiro per la Babysitter di Chiara Ferragni, ecco quanto guadagna

All’epoca sia la Meloni che la Panicucci non hanno guadagnato le cifre esorbitanti delle tate americane ma possiamo dire che questa gavetta gli ha portato molta fortuna e anche tanti soldi per entrambe.

Belen Rodriguez Santiago

Anche Belen Rodriguez ha preferito optare per un volto noto dello spettacolo come tata del suo piccolo Santiago. Sua sorella Cecilia Rodriguez, infatti, non ha fatto mai mistero sul suo impegno quotidiano legato al figlio di Belen e Stefano De Martino. Lei stessa ha svelato al settimanale Di Più:

Belen non vuole avere un’estranea a casa, nemmeno una che, per esempio, stia al seguito suo durante le vacanze” – ha fatto sapere la Rodriguez che poi ha specificato – “Ci  sono persone che si portano la tata ovunque, mia sorella invece pensa che non sia una  cosa giusta. Il bambino deve passare più tempo possibile con la mamma e  il papà. Quando non ci sono loro mi occupo io o mia madre Veronica del piccolo Santiago“.

LEGGI ANCHE: Sfida riesci a vedere il gatto nascosto in questa foto? GUARDA BENE >>