fbpx

Buttare la pasta quando l’acqua non bolle: ecco perché non farlo

Buttare la pasta quando l'acqua non bolle

Buttare la pasta quando l’acqua non bolle, ecco cosa devi sapere

Chi no sa cucinare un piatto di pasta? Sembra davvero scontato preparare un primo piatto per sé e la propria famiglia.

Ormai è entrata nell’abitudine quotidiana prendere una pentola, riempirla d’acqua, metterla sul fuoco e ad aspettare che l’acqua raggiunga l’ebollizione per buttare la pasta.

Ma è davvero corretto questo procedimento?

Sul sito Insider.com alcuni famosi chef hanno illustrato gli errori più comuni che si commettono nel preparare la pasta.

Buttare la pasta quando l’acqua non bolle è sbagliato?

Se buttate la pasta nell’acqua prima che sia in piena ebollizione sbagliate di grosso, non è sufficiente che la superficie dell’acqua stia appena iniziando a incresparsi.

Lo chef napoletano Salvatore Marcello ha sottolineato l’importanza che l’acqua sia bollente prima ancora di pensare di versare la pasta.

Non usare sufficiente acqua per far bollire la pasta è sbagliato?

Per la cottura ottimale della pasta deve esserci tanta acqua .

“La pasta ha bisogno di spazio per “nuotare” ha detto lo chef Nate Whiting.

Sciacquare la pasta dopo la cottura è errato

Sciacquare la pasta dopo averla cotta è un grande errore. Quell’amido aggiungerà una ricchezza vellutata e liscia alla tua salsa.”
L’acqua di cottura non va buttata: la userai per amalgamare meglio il condimento dando un aspetto più omogeneo e saporito alla salsa essendo ricca di amido.

Non Gettare l’acqua della pasta: ecco come puoi usarla

  1. Si può usare per ammorbidire i legumi così da poterli cuocere in minor tempo;
  2. Può essere utile per lavare i piatti grazie all’azione emolliente dell’amido e dell’acqua bollente soprattutto in caso di stoviglie utilizzate per alimenti molto grassi
  3. si può usare per approntare un  pediluvio in grado di dare sollievo. Sempre l’azione dell’amido rilasciato dalla pasta contribuirà infatti ad agire sui vostri piedi rendendoli lisci e morbidi
  4. infine l’acqua della pasta può anche aiutarci a creare attività divertenti da fare con i bambini, come la pasta di sale, per la quale l’acqua di cottura è perfetta per dare al composto una consistenza adeguata.

Dunque la prossima volta che prepari un patto di pasta non gettarla via ma riutilizzala!

HAI IL FRIGORIFERO SEMPRE PIENO? ATTENTO ECCO COSA RISCHI